Benvenuti nel sito del CERFIS

il centro di ricerca dell'Università dell'Aquila per l'ingegneria sismica

Master in miglioramento sismico, restauro e consolidamento del costruito storico e monumentale

L'Università degli Studi di Ferrara comunica la pubblicazione del bando di ammissione al MASTER di II LIVELLO in Miglioramento sismico, restauro e consolidamento del costruito storico e monumentale - a.a. 2014/2015 e le relative procedure di iscrizione.

Il bando scadrà il 9 gennaio.

Il Master, già attivo all'Università degli Studi di Perugia dall'a.a. 2003/04 e all'Università degli Studi dell'Aquila dal 2012/13, diretto dai proff. Antonio Borri, Riccardo Dalla Negra e Dante Galeota, intende fornire le competenze connesse con la caratterizzazione morfologica, materica e tecnico-costruttiva del manufatto storico, con il rilevamento del danno e la diagnostica strutturale delle costruzioni murarie, con l'analisi della sicurezza e con l'individuazione dei provvedimenti più idonei per il restauro ed il consolidamento strutturale, alla luce dei principi conservativi nei quali la cultura contemporanea largamente si riconosce.

Il Master è stato progettato allo scopo di offrire a laureati in Ingegneria ed Architettura gli strumenti e le esperienze necessarie per approfondire e migliorare le conoscenze acquisite durante gli studi universitari nel settore del miglioramento sismico, del restauro e del consolidamento del costruito storico e monumentale.

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la brochure informativa, la scheda informativa e il programma della didattica.

World Conference on Structural Control and Monitoring

Si è tenuta a Barcellona nei giorni 15-17 luglio 2014 la sesta edizione della "World Conference on Structural Control and Monitoring" (6WCSCM). Il Prof. Vincenzo Gattulli ha organizzato la special session "Vibration-based Structural Identification and Health Monitoring".

Buoni i risultati ottenuti dal lavoro del gruppo di ricerca capeggiato dai Professori Vincenzo Gattulli e Fabio Graziosi. E’ stato presentato un paper da titolo “Role and perspectives of modal identification in rapid and permanent structural monitoring after an earthquake” dove sono illustrati soprattutto i risultati più significati ottenuti analizzando le misure del sistema di monitoraggio strutturale permanente installato sulla Basilica di S. Maria di Collemaggio e realizzato utilizzando una rete di sensori wireless.

Notevolmente apprezzati anche i risultati ottenuti da Marco Lepidi, storico ricercatore della Facoltà di Ingegneria dell’Aquila ed attualmente in servizio presso l’Università di Genova. Il suo lavoro, dal titolo “Modelling Solutions for the Linear Dynamics of Coupled TMD-Bridge Systems” e condotto insieme alla collega Federica Tubino, analizza i fenomeni dinamici più interessanti di un modello lineare rappresentativo di una passerella pedonale equipaggiata con un Tuned Mass Damper.

Tra i momenti più belli del convegno bisogna menzionare una Special Session organizzata in onore del Prof T.T. Soong, pioniere nel settore del controllo e del monitoraggio strutturale. Fra i suoi più brillanti allievi e collaboratori ricordiamo il Prof Vincenzo Gattulli, il Prof Billie F. Spencer, il Prof Andrei Reinhorn (emerito alla Buffalo University) ed il giovane Giampaolo Cimellaro, ricercatore all’Università di Torino. Essi hanno ricordato, attraverso una breve presentazione, i momenti più importanti delle loro carriere vissute al fianco del Prof. T.T. Soong.

 

Le immagini più belle del convegno sono state catturata e raccolte nella seguente galleria fotografica.

Galleria fotografica del Workshop UCL - Univaq

Foto delle visite a Palazzo Ardinghelli e alla Chiesa delle Anime Sante durante il WorkShop UCL-Univaq

 

Presentazioni Workshop UCL-UNIVAQ

Sono disponibili le presentazioni del workshop "Enhancing seismic behaviour of ancient monuments: from collapse observation to permanent monitoring".

  • S. Amoroso, I. Gaudiosi, G. Milana, M. Tallini: Seismic response analysis for the Basilica of Santa Maria di Collemaggio [link]
  • V. Gattulli, J. Toti: Simulations of damage propagation in vibrating masonry elements [link]
  • L. Fanale, D. Galeota: Seismic vulnerability of some relevant monumental buildings in the area of L’Aquila [link]
  • L. Boromeo, A. Ambrosi: Reconstruction and retrofitting of the Church of Anime Sante [link]
  • V. Gattulli, F. Potenza, F. Federici, F. Graziosi: Role and perspectives of modal identification in rapid and permanent structural monitoring after an earthquake [link]